TRUST PER SOGGETTI DEBOLI
TRUST PER SOGGETTI DEBOLI

Trust a tutela di soggetti deboli

Sono Trust istituiti per fornire assistenza ai soggetti deboli quali:

1. malati, minori o in tenera età;

2. la cui incapacità è riconosciuta, in quanto sono interdetti, inabilitati o seguiti da un amministratore di sostegno;

3. la cui incapacità  non è riconosciuta ma sono dediti all’alcol o tossicodipendenti, prodighi o affetti da instabilità comportamentale.

 

Illustrazione di Caso pratico

(La descrizione della fattispecie reale avviene in modo da garantire la riservatezza dei soggetti interessati)

La nonna ed il nipote diversamente abile

La fattispecie

Una Nonna ha un nipote diversamente abile, figlio della figlia scomparsa dandolo alla luce.


La Nonna ha sempre contribuito economicamente alle esigenze del nipote.

Un suo consulente le aveva suggerito di sottoscrivere una polizza vita a copertura delle esigenze del nipote, ma la nonna non è convinta della soluzione in quanto:

1. vuole evitare che:

a.   alla sua morte, la somma pagata dalla compagnia assicuratrice venga erogata, anche solo nella forma di rendita, al nipote disabile, perchè non sarebbe in grado di gestirla;

b.   la somma venga erogata ad altri soggetti, in quanto questi non avrebbero alcun vincolo giuridico di destinazione circa il suo impiego a favore del nipote e potrebbero liberamente disporne;

c.   la somma pervenga al padre del disabile, in quanto la nonna non ripone alcuna fiducia in lui, il quale, tra l’altro, è in procinto di risposarsi.

2.  desidera che:

a.   la somma giunga al nipote disabile poco alla volta e secondo i criteri che lei ha sempre ritenuto giusti;

b.   sia impiegata per sostenere le necessità di vita del nipote disabile;

c.   alla morte del disabile, quanto residuerà della somma vada ai suoi fratelli.

La soluzione con il Trust

Il meritevole interesse della nonna è stato conseguito e tutelato con un Trust appositamente progettato e strutturato per lo specifico caso.